Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Filastrocca di capodanno

Filastrocca di capodanno: fammi gli auguri per tutto l’anno.
Voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile;
voglio un giorno senza sera, voglio un mare senza bufera;
voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco;
che siano amici il gatto e il cane, che diano latte le fontane.
Se voglio troppo, non darmi niente,
dammi una faccia allegra solamente.


(Gianni Rodari)

su gentile suggerimento di una collega - amica da cui ho preso la filastrocca.
Ci aggiungerei pensieri sparsi miei:
Dammi una faccia allegra e un cuor contento, 
momenti da apprezzare e gioie piccole da godere. 
Che siano il motore per le fatiche da superare.

compleanno

E così ieri ho compiuto gli anni.
Per il terzo anno consecutivo il 22 dicembre, peraltro, un amico mi ha telefonato per farmi gli auguri di buone feste, tenendomi a chiacchierare per una buona mezz'ora e dimenticandosi gli auguri per il compleanno. Comincio a pensare che il suo inconscio ricordi la data, ma il suo io cosciente no :D.
Avevo chiesto una torta con le candeline, e la torta è arrivata.
Le candeline non le ho spente *solo* io, ma era previsto ed è stato molto piacevole.
Insieme alla torta c'è stato il cioccolato, lo zapajone caldo, le bistecche impanate con le patate al forno, le cipolle ripiene... il panettone... insomma, un compleanno all'ingrasso. "e pensare che non ho fatto in tempo a montare la panna" ha concluso sconsolata mia madre !!!

E siccome questo è l'anno del "per favore, non facciamo regali. davvero" ho ricevuto "solo":
una enorme catena con chiusura a combinazione, per la biciclettaun libro illustrato e affascinant…

dieci cose

E' solo venerdì, ma mi serve un elenco di dieci cose belle - piacevoli - particolari, per non perdere lo scorrere del tempo. e allora, ecco:

i biglietti con gli auguri di Natale, tanti, colorati, sentiti, arrivati tutti insieme oggi in ufficio. Forse meno degli scorsi anni, ma di certo fatti in modo più consapevole. E' una cosa bellale chiacchiere con le colleghe, che si fanno davanti a un pezzetto di cioccolata comprato perchè "quest'ano siamo così tristi che non abbiamo nemmeno portato i dolci per il periodo prenatalizio": così la fuga a comprare una tavoletta di cioccolata alle nocciole formato gigante da dividere è diventata la scusa per rilassarsi e chiacchierare un momento (e tornare al lavoro con un pizzico di energia in più)il libraio che ormai mi riconosce, e mi saluta, e ha un bimbo dell'età del mio (dal nome improponibile, Attilio) e sa che il mio momento rigenerante mattutino è entrare in libreria, qualche volta uscendone con un libro e qualche vol…
Leggevo di un amico che nell'ultimo anno si è visto drasticamente invecchiato, guardandosi allo specchio. Dice "sono stati mesi difficili, e ne porto i segni sul viso, e sui capelli".
Guardavo le foto dei miei genitori, quando Carlo è arrivato, due anni fa, e le confrontavo con quelle scattate poche settimane fa, notando anche sui loro volti i segni di fatiche e pesi di vita che sono arrivati tutti insieme e che di anno in anno diventa più difficile reggere.
Guardo le mie foto di due anni fa e quelle di oggi, e sì, anche il mio viso e il mio fisico rispecchiano il passare pesante degli anni.
Certo avere scelto di non tingere più i capelli indubbiamente segna un passaggio radicale alla fascia degli "adulti"... ma non è solo quello.

E' più una malinconia, una fatica di vivere, un affanno di sottofondo che affrontiamo di questi tempi cono poca speranza, e con poca gioia.
Eppure abbiamo ugualmente (noi, della mia famiglia di origine) piccoli momenti di gioia pu…
"pronto?"
"ciao sono io (=monica) cercavo Genoveffa (=nome di fantasia per la privacy)"
"(tono scocciatissimo) Genoveffa non c'è oggi, è venerdi pomeriggio, il venerdì pomeriggio è a xxy (=posto di lavoro in ente pubblico)!"
"..."
"richiama lunedì!"

"ok grazie"

ma io cosa ho fatto di male per avere interlocutori così scostanti?
Passarsi il viaggio in treno con il vicino che detta al telefono la risposta da mandare via raccomandata, articolo 8 punto uno del contratto secondo capoverso... secondo quanto in precedenza con voi concordato rispettando la scansione crono economica pattuita in origine...mamma mamma...