12 marzo

Lunedì, 12 marzo. 13 minuti.14 marzo.
Un rincorrersi di numeri, e di musiche, e di parole (anche non a parole). Che ora frullano tutte in testa, tutte insieme, a ricordarmi che con l'istinto capisco molto di più e molto meglio che con le parole che escono dalla bocca.
E con le canzoni anche, a dire il vero.
E' un periodo di rock.
Di David Bowie e degli Evanescence, e di questa canzone.

Commenti

monicabionda ha detto…
e oggi da quel 12 marzo è passato esattamente un mese, e io sono ancora piena di vita e di sorrisi e di lacrime e di sensazione di essere a casa. per ora. per il tempo che durerà.
monicabionda ha detto…
18 aprile. anche quella è una data che va incasellata per bene. nel novero dei giorni belli, quelli in cui ti senti dire 'credo di non essere mai stato *così* bene come in questo momento'.
monicabionda ha detto…
e vabbè, centelliniamo pure, ma siamo a due...
monicabionda ha detto…
quasi a tre, di una storia bella che riempie la vita e solletica i giorni in tempi altrimenti bui
monicabionda ha detto…
ma devo usare questo thread come 'contatempo'? ieri sera abbiamo festeggiato un anno. O meglio, abbiamo gioito insieme di una bella partita. Diciamo che non era la sera giusta per ottenere l'attenzione :D
monicabionda ha detto…
e adesso i nodi vengono al pettine. E la storia arriva a un punto di stallo, e non si sa bene come proseguire. E io sono spaventata, perchè amo.
Unknown ha detto…
Poi, nella fatica e nella tristezza, le storie finiscono (6 luglio) e si porteranno strascichi, e abbracci e bellezza e fatiche e a un certo punto saranno 'davvero' esaurite. o forse no.

Post più popolari